Tuesday, 12 March 2013

Aperte le pre-adesioni alla Italian Crowdfunding Network

[Comunicato Stampa - 12/03/13]


La Italian Crowdfunding Network, associazione italiana che promuove innovazione, cultura e networking nel settore del Crowdfunding, ha aperto le pre-adesioni all'Associazione, che si possono effettuare direttamente sul sito a partire da oggi.  L’associazione, la cui idea era nata a Ottobre scorso in occasione della prima conferenza italiana sul crowdfunding, Crowdfuture, si propone di consentire un corretto sviluppo del crowdfunding in Italia, promuovendo la Cultura sul fenomeno e il Networking fra i professionisti del settore, favorendo così Innovazione, competitività e sostenibilità del mercato. 

"Negli ultimi mesi si sente parlare sempre più di crowdfunding, ma spesso le poche informazioni sul panorama italiano non permettono una corretta interpretazione del fenomeno. Le prime piattaforme "made in Italy" si stanno muovendo per creare un'offerta sensibile alle caratteristiche del mercato nazionale, ma incontrano spesso comuni problemi tecnologici, infrastrutturali o relativi alla normativa legale-fiscale. Sono sicuro che l'occasione offerta dalla ICN permetterà la creazione di una rete di collaborazioni tra piattaforme, in grado prima di tutto di innalzare gli standard qualitativi dei portali stessi e quindi di promuovere un confronto atto a definire una posizione chiara per chi dovrà regolamentare il futuro del crowdfunding", afferma Claudio Bedino, vice-presidente dell’Associazione. 

Siamo in un momento molto delicato per lo sviluppo del crowdfunding nel nostro Paese. La legislazione sembra essere arrivata in anticipo rispetto alla formazione di un mercato pronto ad accoglierla. E’ sicuramente un bene conservare il primato europeo dell’Italia in questo senso e fare da esempio ad altri paesi che vorranno regolamentare il crowdfunding nel prossimo futuro, tuttavia bisogna agire per colmare il gap tra gli operatori e gli esperti del settore e la vera protagonista del fenomeno, ovvero la 'folla' di persone che propone e finanzia i progetti, incentivando così l’innovazione e favorendo uno sviluppo sostenibile e ‘partecipato’ del mercato. L’associazione si propone di fare anche e soprattutto questo”, dichiara Daniela Castrataro, presidente della Network. 

L’associazione verrà lanciata ufficialmente a metà del mese prossimo, in occasione di Torino Crowdfunding, nuovo appuntamento sul crowdfunding nella città piemontese. 

Al momento, la ICN sta formando il consiglio direttivo e raccogliendo adesioni da parte di associazioni, enti, organizzazioni e operatori del settore interessati a sostenere questa iniziativa e con essa una corretta crescita del crowdfunding in Italia.

Il Comunicato Stampa è disponibile in formato *.pdf qui.

www.italiancrowdfunding.org

No comments:

Post a Comment